Rave: Lamorgese; non si poteva sgomberare, linea giusta

'Senza forze Ps sarebbero stati 30mila'. Meloni, 'si dimetta'
'Senza forze Ps sarebbero stati 30mila'. Meloni, 'si dimetta'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 15 SET - ll rave di Ferragosto del lago di Mezzano, nel viterbese, è stato organizzato segretamente, con comunicazioni su chat 'coperte': la massa dei camperisti - toccate punte di 7mila persone - è convenuta contemporaneamente nell'area da diverse direttrici, 'bucando' i controlli - non le scorte di cui ha parlato qualcuno - attivati dalle forze dell'ordine. Si è deciso a quel punto che fosse troppo rischioso un intervento di sgombero con la forza, visto che erano presenti anche bambini. Ma la cinturazione della zona e l'opera di "dissuasione" ha evitato che il raduno toccasse addirittura le 30mila presenze e si protraesse fino al 23 agosto. Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese - 'interrogata' da FdI - ha rivendicato la bontà del suo operato in Aula alla Camera, dove la destra l'ha però duramente attaccata chiedendone le dimissioni con flash mob e striscioni. "Non meritiamo un ministro così", ha detto Giorgia Meloni. A difesa della titolare del Viminale si sono schierati Pd e M5S. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria: al via la campagna elettorale in vista delle europee e comunali del 9 giugno

Kosovo: referendum per rimuovere 4 sindaci di etnia albanese

Giornata della Terra 2024: la sfida del Pianeta contro l'inquinamento da plastica