ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Eurozona: l'inflazione schizza al 3% ad agosto

Access to the comments Commenti
Di Euronews Agenzie:  AP
euronews_icons_loading
Eurozona: l'inflazione schizza al 3% ad agosto
Diritti d'autore  Martin Meissner/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

I prezzi al consumo sono saliti più del previsto in Europa, nel mese che si sta chiudendo. Secondo la stima preliminare di Eurostat, il tasso di inflazione nell'Eurozona ad agosto si è attestato al 3% su base annuale, aumentando rispetto al 2,2% di luglio. Uno 0,3% in più di quanto avevano previsto gli analisti.

A spingere l'inflazione a livelli che non si vedevano da un decennio, è stato il prezzo del carburante dopo il crollo dello scorso anno, durante le fasi più difficili della pandemia. Questo ha contribuito a un aumento del 15,4% dei costi energetici. L'inflazione core - senza calcolare quindi energia, cibo e tabacchi - viene stimata all'1,6%, con un aumento mensile dello 0,3%.

Il tasso più elevato tra i 19 Paesi che utilizzano l'euro si riscontra in Estonia (5%), Lituania (4,9%) e Belgio (4,7%). In Italia, invece, è a 2,6%.

Il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) stima che l'inflazione dovrebbe tornare ai livelli pre pandemici a partire dal 2022 nella maggior parte dei Paesi, anche se inevitabilmente resta l'incertezza, legata all'evolversi della situazione sanitaria.