Distruzione e desolazione dopo il passaggio di Ida nel sud degli USA

Distruzione e desolazione dopo il passaggio di Ida nel sud degli USA
Diritti d'autore AP Photo
Di Cinzia Rizzi Agenzie:  AP
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un milione di case e aziende sono senza elettricità e potrebbero restare così per settimane, visti i danni "catastrofici" di uno degli uragani più potenti della storia americana

PUBBLICITÀ

Strade allagate, case distrutte e almeno due vittime confermate, anche se secondo le autorità potrebbero essere molte di più. Questo è ciò che ha lasciato l'uragano Ida al suo passaggio in Louisiana, nel sud degli Stati Uniti.

Oltre un milione di case e aziende nello Stato e nel vicino Mississippi sono senza corrente da domenica e potrebbero addirittura passare settimane prima che la rete elettrica venga riparata, visti i danni "catastrofici" riportati - come li ha definiti il governatore John Bel Edwards - .

"Sapevamo che l'uragano Ida aveva il potenziale per causare danni enormi, enormi, ed è esattamente quello che è successo", dice il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. "Alcune persone stanno ancora affrontando la tempesta e le inondazioni improvvise. E ci sono strade che sono impraticabili, a causa di detriti e linee elettriche abbattute".

Mentre i soccorritori lottano contro il tempo per provare a portare in salvo chi è in difficoltà, uno degli uragani più potenti ad aver colpito l'America continua a muoversi verso l'entroterra. 

Ida si è indebolito ed è stato declassato a depressione tropicale, ma il National Hurricane Centre ha avvertito che le piogge torrenziali potrebbero causare ancora inondazioni in certe zone di Mississippi, Alabama e Florida.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, un agente di polizia e un vicesceriffo muoiono in una sparatoria nello Stato di New York

New York, avvertito terremoto magnitudo 4,8 con epicentro in New Jersey, chiusi gli aeroporti

Usa, dimesso con successo il primo paziente a cui è stato trapiantato un rene di maiale