EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Diritti umani in Afghanistan, l'Onu traccia una linea rossa da non oltrepassare

Diritti umani in Afghanistan, l'Onu traccia una linea rossa da non oltrepassare
Diritti d'autore Salvatore Di Nolfi/AP
Diritti d'autore Salvatore Di Nolfi/AP
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Afghanistan: "Rispettate i diritti umani", è l'appello/monito dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Michelle Bachelet

PUBBLICITÀ

Linea rossa, oltre quella non si va. L'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Michelle Bachelet, ha esortato i nuovi leader talebani a rispettare i diritti di tutti gli afghani, con particolare riferimento alla condizione delle donne.

Parlando al Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite a Ginevra, Bachelet ha citato rapporti credibili di violazioni del diritto internazionale contro i civili nelle aree sotto il loro controllo: "Si parla, tra l'altro, di esecuzioni sommarie di civili e di membri delle forze di sicurezza nazionali afghane non in combattimento; restrizioni delle libertà delle donne, compreso il loro diritto a muoversi liberamente e quello a frequentare le scuole; reclutamento di bambini soldato; repressione della protesta pacifica e dell'espressione del dissenso".

Il segretario generale di Amnesty International, Agnès Callamard, ha invitato la comunità internazionale a non venire meno alla sua "responsabilità nei confronti del popolo dell'Afghanistan".

" Fintanto che i talebani sono un gruppo terrorista, abbiamo un mezzo di pressione -  ricorda Callamard - non possono accedere ai loro beni, se non in modo irregolare, non possono accedere all'assistenza finanziaria, non possono accedere ai prestiti della Banca Mondiale, ecc. Quindi abbiamo una leva".

I talebani hanno ribadito che rispetteranno i diritti umani, compresi quelli delle donne, ma la comunità internazionale rimane scettica sul nuovo approccio moderato degli islamisti radicali al potere.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Johansson: "Accogliamo gli afghani ma l'Ue ha il diritto di erigere recinzioni"

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace

Genocidio Srebrenica: la marcia della pace per ricordare le vittime del massacro del 1995