ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Toyota, taglio della produzione del 40 per cento a causa del Covid

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Toyota, taglio della produzione del 40 per cento a causa del Covid
Diritti d'autore  Gene J. Puskar/Copyright 2018 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto in un dato: da 900mila automobili previste a luglio alle 500mila attuali.
Toyota annuncia il taglio della produzione globale di più del 40% a causa della sempre più accentuata carenza di semiconduttori per il settore automotive e per le restrizioni dovute alla pandemia nelle catene produttive dei Paesi del Sudest asiatico.

Qui, l'espansione allarmante del Covid ha impedito il regolare approvvigionamento dei pezzi di ricambio per la funzionalità di diversi impianti in Giappone, tra cui la fabbrica di Takaoka, nella prefettura di Aichi, così come numerosi stabilimenti in Nord America, Cina ed Europa.

La revisione al ribasso farà assestare le produzione globale sotto i valori dello scorso settembre.

Nelle ultime settimane la casa automobilistica nipponico ha dovuto fermare gli impianti produttivi di Aichi per via dell'aumento delle infezioni di Covid in Vietnam, uno dei principali centri manifatturieri per l'intero indotto, mentre a inizio agosto la fabbrica di Takaoka ha deciso uno stop temporaneo per l'insufficienza di chips; una dinamica che continua a riguardare sempre più costruttori.