ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Berlino, l'anniversario della costruzione del Muro

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Berlino, l'anniversario della costruzione del Muro
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono passati 60 anni da quel 13 agosto in cui si iniziò la costruzione del Muro di Berlino. Una divisione fisica e ideologica tra est e ovest, che sembra impossibile per le nuove generazioni. Eppure sono passati solo 32 anni da quando quel muro non c'è più.

Libertà e democrazia hanno bisogno di impegno e passione. Si comincia con la partecipazione al voto, che il muro ha reso impossibile per così tante persone per così tanto tempo. Pensateci tutti, alle prossime elezioni parlamentari.
Frank-Walter Steinmeier
presidente tedesco

"Il Muro di Berlino ha letteralmente cementificato la divisione del mondo", ha detto il presidente nel corso delle celebrazioni, sottolineando quanto "violenta e disumana" fosse questa divisione, che impediva i contatti fra parenti, separando le famiglie, e amici. Nel parlare lungo la Bernaeuer Strasse, Steinmeier ha sottolineato che la memoria degli avvenimenti del 13 agosto segna "una sfida che resta" per sempre.

E a volte il regime si insinua usando parole democratiche. Quando 60 anni fa i soldati dell'est iniziarono a mettere il filo spinato, gli fu detto semplicemente che stavano ponendo una "barriera di protezione antifascista".

Per la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen "il Muro di Berlino non solo ha diviso la Germania per decenni. Rappresentava un'Europa divisa. L'anniversario di oggi è un importante promemoria di tutto ciò che abbiamo raggiunto dopo averlo superato".