ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Usa: Andrew Cuomo si è dimesso dopo le molteplici accuse di molestie sessuali

Access to the comments Commenti
Di euronews Agenzie:  Ansa
Usa: Andrew Cuomo si è dimesso dopo le molteplici accuse di molestie sessuali
Diritti d'autore  Mary Altaffer/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Ha provato a resistere fino all'ultimo ma alla fine, travolto dalle molteplici accuse di molestie sessuali, Andrew Cuomo ha dovuto cedere alle pressioni del partito e a fare quel passo indietro che in tanti gli chiedevano, dal presidente Biden in giù Le dimissioni dalla carica di governatore di New York sono arrivate in diretta tv.

"Date le circostanze - ha detto Cuomo - la cosa migliore che posso fare per aiutare è farmi da parte, per permettere al governo di tornare a governare". La carriera politica del 63 Cuomo subisce una battuta d'arresto, probabilmente definitiva, proprio nel suo momento migliore: la gestione della pandemia lo aveva consacrato tra i leader democratici e la sua rielezione nel 2022 sembrava ormai scontata.

"Sono stato roppo familiare con i mei collaboratori, uomini e donne - ha detto Cuomo - Ma non ho mai superato il limite. Sono un combattente, e il mio istinto è quello di combattere questa controversia perché credo davvero che sia motivata politicamente. Quando prevalgono la faziosità e gli interessi di parte questo può accadere a chiunque".

Poco prima la sua legale, Rita Glavin, aveva bollato il rapporto della procuratrice come "sbagliato e pieno di omissioni", liquidando le undici accusatrici come "non credibili" e smontando ad uno ad uno i loro racconti. Ma a questo punto sarà la giustizia ad occuparsene nelle aule dei tribunali civili e penali.

I ben informati raccontano come fino alla fine Cuomo ha resistito, con i pochi consiglieri rimastigli accanto che hanno sudato sette camice per convincerlo a fare un passo indietro per non rimanere definitivamente schiacciato dalle pressioni, dal rischio di un'ondata di denunce penali e dalla prospettiva di un impeachment.

Alla fine il governatore, oramai di fatto impossibilitato a portare avanti gli impegni legati al suo incarico, si è convinto a cedere, forse nella speranza che pian piano la tempesta si calmi e il tempo possa favorire una sua riabilitazione, salvando così la carriera politica oltre alla reputazione.