ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Regno Unito, sconti e promozioni "vaccinali" da app come Uber e Deliveroo

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
applicazioni come Uber o Deliveroo offrono incentivi alla vaccinazione in Regno Unito (foto d'archivio)
applicazioni come Uber o Deliveroo offrono incentivi alla vaccinazione in Regno Unito (foto d'archivio)   -   Diritti d'autore  Kirsty Wigglesworth/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre il 90% dei britannici ha ricevuto almeno una prima dose di vaccino anti-Covid, le autorità del Regno Unito stanno comunque continuando a esortare i cittadini a immunizzarsi.

A venir loro in aiuto ci sono ora alcune delle app più più utilizzate nel paese: Uber, Bolt e Deliveroo stanno offrendo promozioni ai clienti, tra cui corse gratuite verso i centri vaccinali e prezzi ridotti sulle consegne di cibo, nel tentativo di aumentare il tasso di vaccinazione tra gli under 30.

Il segretario alla salute del Regno Unito ha ringraziato le imprese coinvolte e ha esortato tutti ad approfittare degli sconti, annunciando che altri incentivi sono in arrivo, come sconti nei ristoranti o biglietti più economici al cinema, teatri o festival musicali.

Nella fascia 18 -29 anni, il tasso di vaccinazione si aggira intorno al 65%, secondo le statistiche governative. Come molti paesi in Europa, il Regno Unito si sta affrettando a vaccinare quante più persone possibile prima dell'autunno.

A luglio, il governo di Boris Johnson ha rimosso tutte le restrizioni anti-Covid, nonostante la diffusione della variante delta.

E da lunedì, i viaggiatori completamente vaccinati in arrivo da Stati Uniti o Europa - le cosiddette zone "ambra" - non hanno più bisogno di isolarsi all'arrivo in Regno Unito.

Obbligatorio resta comunque il tampone prima di arrivare, così come un altro il loro secondo giorno in Gran Bretagna.