ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Merkel: "Soldi veloci e senza burocrazia agli alluvionati in Germania"

Di Euronews
euronews_icons_loading
La Cancelliera Merkel
La Cancelliera Merkel   -   Diritti d'autore  CHRISTOF STACHE/AFP or licensors
Dimensioni di testo Aa Aa

I fondi stanziati per aiutare le popolazioni colpite dall'alluvione saranno erogati rapidamente e al minimo della burocrazia. Parola di Angela Merkel, in visita alla città di Bad Münstereifel, pesantemente danneggiata dagli eventi meteo estremi dei giorni scorsi.
La Cancelliera ha sottolineato che gli aiuti saranno reperiti da governo federale e statale, congiuntamente.

"Stiamo ripartendo al 50 e 50 - ha detto Merkel - Ci colleghiamo all'iter degli aiuti erogati in passato per i danni delle inondazioni. Anche se questa volta avremo molto più da fare in termini di sostegno alla ricostruzione".

In merito alle accuse per l'allerta meteo sottovalutata, la Cancelliera ha posto l'accento sull'eccezionalità dell'evento: "Il servizio meteorologico tedesco e anche l'ufficio federale per la protezione civile avevano emesso degli avvisi. Questi vanno ai distretti, che poi fanno quello che è possibile. Ma naturalmente non è facile quando, come ha detto il sindaco, non si ha un'alluvione come questa da 700 anni".

Secondo Armin Laschet, ministro presidente della Renania Settentrionale-Vestfalia, "è necessario riconoscere che questi eventi meteorologici accadranno probabilmente con maggiore frequenza e intensità nei prossimi anni. Bisogna prepararsi a questo. Per questo motivo, abbiamo bisogno di una base legale per rinaturalizzare, per creare più aree di contenimento della pioggia, dove l'acqua può essere assorbita in caso di emergenza. In primo piano una lunga serie di misure. Ci vorranno molti miliardi, e sarà l'obiettivo di questo decennio".

Intanto, il bilancio delle vittime dell'inondazione si aggrava: in Germania si contano 169 morti, 200 in totale nell'Europa alluvionata.