ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Vaccini: in Sardegna immunizzato 78,9% del personale scuola

Di ANSA
Solinas, "siamo in linea con gli obiettivi nazionali"
Solinas, "siamo in linea con gli obiettivi nazionali"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 07 LUG – Secondo l’assessorato regionale
della Sanità è del 78,9 la percentuale del personale scolastico
vaccinato in Sardegna. E’ quindi sottostimato, spiega la
Regione, il dato registrato nell’ultimo report nazionale che
pone l’Isola attorno al 66,7%. Una discrepanza legata alla
modifica del piano di vaccinazione nazionale dei mesi scorsi:
“con l’accantonamento delle priorità per categorie professionali
e l’apertura della campagna per fasce d’età, molti insegnanti
non ancora vaccinati nella precedente fase hanno ricevuto la
dose successivamente, registrandosi esclusivamente secondo la
propria fascia d’età, restando quindi fuori dal dato per
categoria”, chiarisce ancora la Regione. Ora, incrociando i dati forniti dal ministero con quelli
delle tessere sanitarie dei vaccinati, si evidenza come su
34.776 persone in organico nelle scuole dell’Isola, 27.430 hanno
ricevuto almeno una dose. “La Sardegna dunque – sottolinea il
governatore Christian Solinas – è in linea con gli obiettivi.
Vogliamo che a settembre la scuola possa riprendere in sicurezza
e finalmente con la certezza e la stabilità delle lezioni in
presenza. Continueremo a mettere in campo ogni strumento a
nostra disposizione affinché il traguardo di un ritorno alla
normalità per insegnanti e studenti diventi una realtà
concreta”. “Nell’Isola nella prima fase della campagna rivolta al
personale scolastico abbiamo scontato la forte diffidenza verso
il vaccino AstraZeneca, che ha comportato un inevitabile
rallentamento – ammette l’assessore della Sanità Mario Nieddu -
Siamo stati in grado di recuperare, ma occorre ancora uno
sforzo. Indubbiamente il taglio alle consegne di questo mese non
aiuta. Il nostro sistema continua ad avere un potenziale
superiore rispetto alle scorte e lo dimostra l’accelerazione che
ci ha portato al 90% di dosi somministrate su quelle ricevute.
Dall’altra parte l’appello è a tutto il personale scolastico non
ancora vaccinato. Questa è una battaglia in cui ognuno è
chiamato a fare la propria parte, per la propria salute e per
gli altri”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.