ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Bulgaria, i 130 anni del partito socialista: convention prima delle elezioni

Access to the comments Commenti
Di Stefania De Michele
euronews_icons_loading
Convention partito socialista bulgaro
Convention partito socialista bulgaro   -   Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

A meno di una settimana dalle elezioni parlamentari in Bulgaria, il partito socialista ha celebrato i 130 anni di esistenza. Un anniversario coinciso con le battute finali della campagna elettorale. Anche quest'anno, il partito ha tenuto una convention ai piedi del monumento Buluzdja, una reliquia comunista nelle montagne dei Balcani.

I socialisti sono in declino da un po' di tempo, specialmente dopo le elezioni generali di aprile, dove hanno perso più del 10% dei consensi. Ora stanno cercando di reinventarsi come forza anti-establishment.

La leader del partito Korneliya Ninova annuncia una fase di cambiamento e una gestione rinnovata

"Ho iniziato una difficile riforma interna - dice Ninova - Abbiamo introdotto i mandati sia per i membri del parlamento sia per il presidente, che è eletto direttamente, per eliminare gli accordi segreti in seno al partito. Una piccola cerchia decideva chi doveva essere al potere. E siamo stati oggetto di attacchi a causa di questo".

Socialisti anti-establishment

Ninova ha accusato l'ex primo ministro Borissov di corruzione e di compromissione con l'oligarchia bulgara. Un'accusa boomerang, visto che nel 2013 lo stesso partito socialista ha nominato il magnate dei media Delyan Peevski a capo della più potente agenzia di sicurezza in Bulgaria. Ninova stessa ha votato a favore.
Ora sostiene che di quel voto non ha colpa: "Non posso accettare di essere incolpata per decisioni passate che né io né la mia squadra abbiamo preso. Sono a capo del Partito Socialista da 4 anni. Chiedetemi qualsiasi cosa sugli ultimi 4 anni"

Secondo i sondaggi , il partito Socialista dovrebbe ottenere circa il 15% dei voti, collocandosi al terzo posto.

L'11 luglio le elezioni in Bulgaria

Le elezioni parlamentari in Bulgaria si terranno l'11 luglio prossimo: sono in lizza 23 partiti e coalizioni che si contenderanno i 240 seggi del parlamento unicamerale di Sofia.
La soglia di sbarramento è al 4%.

Gli elettori sono circa 6,7 milioni su una popolazione di poco più di 7 milioni di abitanti.

Le elezioni regolari si sono svolte il 4 aprile scorso, ma per l'impossibilità di formare una nuova maggioranza di governo è stato inevitabile tornare nuovamente alle urne in tempi brevi, con il Il Paese che è attualmente guidato da un esecutivo ad interim.