ULTIM'ORA
This content is not available in your region

In piazza a Madrid orgoglio e rivendicazioni transgenere

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Un momento del Pride LGBTI di Madrid
Un momento del Pride LGBTI di Madrid   -   Diritti d'autore  Manu Fernandez/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Pochi, ma di peso e molto determinati

Niente carri allegorici, diversi membri del governo in piazza e in primo piano soprattutto la rivendicazione dei diritti delle persone transgenere. Annullata lo scorso anno a causa della pandemia, la tradizionale marcia di Madrid per l'orgoglio delle persone LGTBI torna a investire la capitale spagnola in versione limitata, ma ricca di contenuti e di sostegno politico.

In primo piano il progetto di legge sul cambio di sesso

L'appuntamento interviene a qualche giorno appena dall'approvazione del progetto di legge che - a partire dai 14 anni di età autorizza il cambio di sesso all'anagrafe, sulla base di una semplice procedura amministrativa. A sostenerlo simbolicamente, partecipando alla manifestazione, sono stati il Ministro dell'interno Fernando Grande-Marlaska e la Ministra per l'ugaglianza, Irene Montero.

Parte delle associazioni: "Bene la semplificazione, ma si può fare di più"

"Non è la bozza che vogliamo", il cartello portato però da alcune associazioni. Il progetto di legge rappresenta sì un grande passo avanti verso l'identità di genere, sostengono, ma si deve fare di più. In particolare, la rivendicazione è l'estensione dei diritti previsti dal progetto di legge anche alle persone migranti e a quelle "non binarie", che non si riconoscono cioè né nel sesso maschile, né in quello femminile.

Bernat Armangue/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.
Un momento dell'LGBTI pride di MadridBernat Armangue/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.

40 anni di AIDS: vittime, percorsi e discriminazione

Tra gli argomenti di in primo piano anche la dichiarata volontà di manifestare la compattezza del movimento LGBTI nel contrasto all'estrema destra e a una retorica discriminante, basata sull'odio. L'edizione 2021 è stata anche l'occasione per ricordare i 40 anni dalla comparsa del primo caso di AIDS nel mondo, le vittime che da allora ha mietuto e la lotta contro la stigmatizzazione di chi ne soffre.

Lionel Cironneau/AP1985
Tra i temi di questa edizione, anche i 40 anni dal primo caso di AIDS. Qui il farmaco HPA 23, presentato nel 1985 dalla francese Rhone-PoulencLionel Cironneau/AP1985