ULTIM'ORA
This content is not available in your region

ANP: "Da Israele vaccini vicini alla scadenza". Ancora scontri a Gerusalemme

Di euronews
euronews_icons_loading
frame
frame   -   Diritti d'autore  frame
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Autorità nazionale palestinese ha annullato un accordo che prevedeva la fornitura da parte di Israele di un lotto di vaccini anti-covid, perchè la partita è "in procinto di scadere".

Dopo che una prima consegna di dosi Pfizer non è risultata conforme alle specifiche condizioni previste dall'accorso, Il capo del governo palestinese, Mohammed Shtayyeh, ha chiesto al minsitro della Sanità di revocare l'intesa.

Ibrahim Melem, portavoce dell'Anp, ribadisce che "il governo si rifiuta di ricevere vaccini vicini alla scadenza" e spiega che le quantità finora ricevute saranno restituite a Israele.

Intanto, anche questo venerdi sulla spianata delle moschee a Gerusalemme si sono registrate violenze tra la polizia israeliana e manifestanti palestinesi, nove dei quali sono rimasti feriti e 14 fermati.

Scontri si sono verificati anche in Cisgiordania, dove 47 palestinesi sono rimasti feriti dall'intervento delle forze israeliane vicino alla città di Nablus.

Nella nottata di venerdi l'aviazione israeliana ha anche condotto attacchi aerei su "obiettivi di Hamas" nella Striscia di Gaza, in risposta al lancio di palloncini incendiari.