ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Scoperto l'anticorpo che potrebbe segnare una svolta nella lotta ai tumori

Access to the comments Commenti
Di Euronews
differenze nella progressione degli stessi tumori in topi con e senza trimerbodies
differenze nella progressione degli stessi tumori in topi con e senza trimerbodies   -   Diritti d'autore  Derechos de autor Hospital 12 de Octubre
Dimensioni di testo Aa Aa

Una delle maggiori difficoltà nella cura del cancro è il numero di variabili coinvolte nella malattia. L'ospedale 12 de Octubre di Madrid ha coordinato la progettazione di un anticorpo che ha dimostrato di essere efficace in esperimenti su topi per il cancro colon-rettale, il cancro al seno triplo negativo e il cancro al polmone non a piccole cellule.

Il direttore dell'unità di immunologia del 12 de Octubre, Luis Álvarez Vallina - responsabiledi questo lavoro, a cui hanno partecipato anche altri enti pubblici e privati - sottolinea che "i topi in cui è stato introdotto questo tipo di anticorpo hanno un ritardo tumorale significativo".

Secondo lo studio, che è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista Clinical Cancer Research, le nuove molecole, chiamate trimerbodies, oltre a inibire la crescita del tumore, lo fanno in modo meno tossico. Questa condizione permette agli anticorpi di essere utilizzati in pazienti oncologici e, secondo Álvarez Vallina, "uno sviluppo clinico può iniziare a breve".

Secondo la Società Spagnola di Oncologia Medica, entro il 2030 il numero di casi di cancro nel mondo sarà aumentato di più del 50% rispetto a dieci anni fa, con più di 30 milioni di persone colpite. I tumori più comuni al momento sono il cancro del colon-retto, del seno e del polmone, proprio quelli colpiti dal nuovo anticorpo.

In Spagna il tasso di sopravvivenza di un malato di cancro è simile a quello di altri paesi europei ed è raddoppiato negli ultimi quarant'anni. Si prevede che se la ricerca continua a progredire, questa tendenza continuerà ad aumentare.