ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Addio a Carla Fracci, l'étoile della Scala

euronews_icons_loading
Carla Fracci in una foto del 2017
Carla Fracci in una foto del 2017   -   Diritti d'autore  Luca Bruno/Copyright 2017 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

L'étoile della Scala si è spenta. Carla Fracci è morta nella sua casa di Milano, a 84 anni, dopo aver combattuto contro una lunga malattia.

La regina della danza italiana, classe 1936 e figlia di un tramviere, studiò alla scuola di ballo della Scala, di cui nel 1958 diventò prima ballerina e poi étoile.

Nella sua lunga carriera portò la sua eleganza sui palcoscenici più prestigiosi del pianeta, fino ad essere eletta nel 1981 "prima ballerina assoluta" dal New York Times. La sua interpretazione più iconica, senza ombra di dubbio, è quella di Giselle, alla quale aveva dato una moderna impronta personale.

Dagli anni '80 diresse il corpo di ballo del San Carlo di Napoli, poi dell'Arena di Verona e dell'Opera di Roma, dove rimase fino a 11 anni fa.