This content is not available in your region

Faccia a faccia Blinken-Lavrov: prove di disgelo tra Usa e Russia

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Faccia a faccia Blinken-Lavrov: prove di disgelo tra Usa e Russia
Diritti d'autore  Saul Loeb/Pool Photo via AP

Primo faccia a faccia tra il segretario di Stato americano Antony Blinken e il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. I due si sono incontrati durante la riunione del Consiglio Artico a Reykjavik, in Islanda. Un vertice per cominciare a ricucire, o almeno provarci, un rapporto ai minimi termini da alcuni mesi.

"È nostra opinione che se i leader della Russia e degli Stati Uniti riuscissero a lavorare insieme in modo cooperativo, il mondo sarebbe un luogo più sicuro: è questo il nostro obiettivo", ha detto Blinken.

Tra i principali motivi di frizione tra i due paesi le tensioni in Ucraina, la costruzione del gasdotto Nord Stream 2 e le presunte ingerenze del Cremlino nelle elezioni statunitensi del 2016 e 2020. Blinken ha espresso le sue "profonde preoccupazioni" per il dispiegamento delle truppe russe in Ucraina e al confine.

"Siamo pronti a discutere di qualsiasi argomento, senza eccezione, a patto che il dialogo sia onesto, basato sui fatti e improntato al rispetto reciproco", ha detto Lavrov, che ha definito costruttivo il colloquio con Blinken.

Il vertice Lavrov-Blinken dovrebbe aprire la strada all'incontro tra Biden e Putin, possibilità ventilata lo scorso mese dalla Casa Bianca. Stando ai media russi il faccia a faccia potrebbe tenersi in Svizzera, ma non c'è ancora un'intesa sulla data.