ULTIM'ORA
This content is not available in your region

È morto "l'astronauta dimenticato"

euronews_icons_loading
È morto "l'astronauta dimenticato"
Diritti d'autore  NASA/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Si è spento all'età di 90 anni Michael Collins.

L'astronauta dell'Apollo 11 era uno dei tre membri dell'equipaggio della prima missione umana sulla Luna nel 1969. Pilotava la capsula di comando mentre Neil Armstrong e Buzz Aldrin facevano i primi storici passi sul satellite della terra.

Collins non è mai arrivato in superficie ed è stato spesso chiamato "l'astronauta dimenticato".

Così lo ricorda un collega, l'astronauta dell'Esa, il francese Michel Tognini: "Penso che si fosse preoccupato un po' perché non era sicuro che i due ragazzi sulla luna potessero tornare con successo sull'Apollo 11. Il suo lavoro era davvero importante. Io ho volato con colleghi astronauti, ma quando sei da solo, lo spazio non è il posto migliore dove esserlo. Lui solo ci rimase a lungo, in attesa che i suoi colleghi tornassero sulla navicella.

Collins era anche un po' italiano. Era nato nel 1930 a Roma dove il padre, generale maggiore dell’esercito, aveva un impiego militare all’ambasciata statunitense in Italia. Dopo la missione sull'Apollo 11 accettò un importante incarico nella comunicazione pubblica dell’amministrazione Nixon.