ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ex Cc ucciso, fermati moglie e marito

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Nel loro garage sequestrata motocicletta
Nel loro garage sequestrata motocicletta
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – SPINETOLI (ASCOLIPICENO), 09 GIU – Con l’accusa di
omicidio premeditato sono stati sottoposte a fermo di polizia
giudiziaria due persone, moglie e marito, residenti a Spinetoli,
per la morte di Antonio Cianfrone, carabiniere sospeso dal
servizio ucciso il 3 giugno a colpi di pistola. I due sono stati
prelevati dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando
provinciale di Ascoli Piceno. Nei giorni successivi al fatto, i
militari avevano sequestrato nel garage della loro abitazione
una motocicletta, probabilmente la stessa che avrebbero usato
per raggiungere il luogo dove è stato ucciso l’ex carabiniere e
con la quale sono poi fuggiti.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.