ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Albania alle urne per le elezioni parlamentari, Rama cerca conferme

Di Euronews
euronews_icons_loading
Albania alle urne per le elezioni parlamentari, Rama cerca conferme
Diritti d'autore  Visar Kryeziu/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Albania si recherà domenica alle urne per le elezioni parlamentari, in corsa 12 partiti e 8 candidati indipendenti.

Gli elettori possono ora scegliere il loro candidato preferito insieme al partito, in virtù di modifiche nel regolamento elettorale.

Le tensioni tra le forze politiche antagoniste sono sovente sfociate in violenza, provocando anche vittime, tra le quali un ufficiale di Polizia.

Denuciate anche intimidazioni e tentata compravendita di voti da parte dell'opposizione.

Il primo ministro socialista Edi Rama spera che gli otto anni di esperienza del suo partito al Governo garantiscano un altro mandato.

Visar Kryeziu/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved
AP PhotoVisar Kryeziu/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved

"Sono sicuro che il 25 aprile - dice quest'ultimo - l'Albania valuterà i nostri successi, in primo luogo nelle due guerre più grandi: la ripresa dal terremoto e la maledizione della pandemia, che stiamo combattendo passo dopo passo".

Il suo avversario, il leader del partito democratico Lulzim Basha, ha sottolineato la necessità di cambiamento del Paese, promettendo di mantenere il processo di adesione all'Unione europea.

"Altri quattro anni come gli ultimi otto - afferma Basha - sono inaccettabili per qualsiasi albanese, le persone che vogliono il Paese nell'Unione sanno che tutto questo può e diventerà realtà solo votando per il cambiamento".

Il partito di Basha fa parte di una coalizione con il movimento socialista per l'integrazione e altri alleati dell'opposizione.

La leader del movimento, Monika Kryemadhi, ha fatto dell'emigrazione giovanile uno dei fulcri della campagna.

"Lo spopolamento - dice quest'ultima - i giovani che lasciano il Paese, non si combatte con le parole, ci vuole intelligenza, azione e questa squadra è lampante nel suo piano per far tornare i giovani".

Sebbene la campagna sia stata caratterizzata da consuete retoriche verbalmente violente, con i partiti che si incolpano a vicenda per l'evidente mancanza di progressi, i problemi quotidiani degli albanesi rimangono in gran parte irrisolti.

Chiunque vinca queste elezioni deve affrontare delle sfide: la ripresa dopo la pandemia, la disoccupazione, il consolidamento delle istituzioni e la costruzione di una magistratura forte per combattere la corruzione sono solo alcune delle principali questioni che il nuovo Governo dovrà affrontare per portare il Paese un passo più vicino all'Unione europea.