ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Vaccini in Italia: arrivate oltre 300mila dosi Moderna

euronews_icons_loading
Un centro vaccinale italiano
Un centro vaccinale italiano   -   Diritti d'autore  Ministero della Difesa
Dimensioni di testo Aa Aa

Tra sabato e domenica all'aeroporto militare di Pratica di Mare sono arrivate 333mila dosi del vaccino Moderna. Si tratta del lotto più consistente ricevuto finora dall'Italia.

Dopo la suddivisione da parte del personale del ministero della Salute è cominciata la distribuzione nelle varie Regioni. Ad occuparsi del trasporto e anche della somministrazione del vaccino sono le forze armate nell'ambito dell'Operazione Eos.

Ministero della Difesa
La mappaMinistero della Difesa
Caserme, ospedali, farmacie, strutture pubbliche e private, ogni luogo potrà essere utile per la vaccinazione.
Lorenzo Guerini
ministro della Difesa

200mila iniezioni al giorno

Ma in Italia la soglia delle somministrazioni non potrà andare oltre le 200mila al giorno anche in questa settimana: non ci sono abbastanza fiale per correre di più. In attesa del siero di Johnson & Johnson e di raggiungere l'obiettivo di 500mila vaccinazioni al giorno, si tenta risalita con l'arrivo delle dosi di Moderna e i nuovi stock di Pfizer previsti, mentre mercoledì prossimo ne arriveranno altre 279mila da AstraZeneca.

I numeri dei carichi giunti finora sono però ancora troppo bassi rispetto all'aggiornamento delle cifre di inizio marzo: all'appello mancherebbero - secondo liste delle previsioni del primo trimestre - almeno 4 milioni di dosi, pur prevedendo l'arrivo di altre 2 milioni entro il prossimo 3 aprile (fino a questa data ne sarebbero dovute arrivare 15.694.998 milioni in tutto). Tutto ciò nonostante la capacità di inoculazione nel Paese - anche grazie all'accelerazione del Commissario per l'Emergenza Covid, Francesco Figliuolo - sia già di circa il doppio rispetto alle quantità di siero a disposizione.

L'Italia a colori

Da questo lunedì la mappa dell'Italia cambierà ancora.

Leggi le FAQ del governo.

Scompare l'unica macchia bianca, rappresentata dalla Sardegna, che si tingerà di arancione: gli abitanti dell'isola si sono goduti un'ultima domenica di libertà prima dell'inasprimento delle restrizioni. Unica regione a migliorare il Molise, che lascia il rosso per l'arancione.