ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid: AstraZeneca annuncia nuovi tagli di consegne vaccini all'Ue

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Un uomo si fa vaccinare con una dose di AstraZeneca all'interno del centro congressi "La Nuvola" a Roma
Un uomo si fa vaccinare con una dose di AstraZeneca all'interno del centro congressi "La Nuvola" a Roma   -   Diritti d'autore  AP Photo/Andrew Medichini
Dimensioni di testo Aa Aa

AstraZeneca annuncia nuovi ritardi nella consegna di dosi del vaccino anti Covid all'Unione europea. La società anglo-svedese, però, allo stesso tempo punta a garantire 100 milioni di dosi nel primo semestre dell'anno.

"Non crediamo Astrazeneca stia facendo di tutto per onorare i suoi impegni. Valutiamo possibili misure da prendere", ha commentato Bruxelles.

Nonostante i ritardi nelle consegne dei vaccini già approvati dall'Ema, i Paesi europei provano ad accelerare nella propria campagna di vaccinazione. così come sta facendo la Francia che, secondo quanto detto dal premier Jean Castex, spera di superare l'obiettivo dei 10 milioni di persone vaccinate a metà aprile.

L'Austria intanto punta il dito contro l'Unione europea: la distribuzione dei vaccini, secondo il cancelliere Sebastian Kurz, non starebbe avvenendo con il criterio della popolazione: "I Paesi Bassi non solo otterrebbero entro fine giugno più dosi di vaccino pro capite rispetto alla Germania, ma quasi il doppio della Croazia. E l'Austria si trova attualmente a metà del gruppo, secondo le nostre informazioni".

Ultimo weekend di libertà, infine, per la metà degli italiani, che da lunedì si ritroveranno in zona rossa. L'aumento dei contagi - oltre 26.000 nelle ultime 24 ore - ha portato il governo Draghi a decidere per una nuova stretta. Le vacanze di Pasqua saranno quindi tristemente molto simili a quelle di Natale.