ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Aperti i seggi in Olanda. Il "frugale" Mark Rutte verso una nuova riconferma

euronews_icons_loading
Aperti i seggi in Olanda. Il "frugale" Mark Rutte verso una nuova riconferma
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Si sono aperti lunedî i seggi per il rinnovo del parlamento olandese. Si voterà eccezionalmente per tre giorni per evitare assembramenti e rischi di contagio da coronavirus. Nei primi due giorni la precedenza verrà data alla popolazione più anziana e più fragile per salute.

Proprio la pandemia, dalla sua gestione alle misure per la ripresa economica, è stata al centro della campagna elettorale. I sondaggi danno per favorito, con il 25 per cento dei voti, il Partito popolare per la libertà e la democrazia (Vvd) del premier - ormai da più di 10 anni - Mark Rutte. Il politico è noto al livello internazionale per essere alla guida dei cosiddetti Paesi "frugali" in Europa.

Andrebbe incontro ad un nuovo mandato nonostante lo scandalo dei sussidi per l'infanzia concessi, tolti e poi riconosciuti di nuovo a migliaia di famiglie finite sul lastrico. La vicenda ha portato alle dimissioni dell'esecutivo.

La popolarità di Rutte è stata anche messa a dura prova dalle proteste di massa e con derive violente scatenate dal coprifuoco e i confinamenti imposti. Altri incidenti si sono verificati all'Aja domenica, alla vigilia del voto, fra dimostranti anti-governativi e polizia. Ci sono stai diversi arresti. La polizia ha usato cannoni ad acqua per disperdere i manifestanti.

I sondaggi confermano seconda forza del Paese, al 13 per cento, il Partito per la libertà (Pvv), formazione xenofoba guidata da Geert Wilders.