ULTIM'ORA
This content is not available in your region

L'UE dà la scossa all'auto elettrica: via libera agli aiuti di Stato per le batterie

euronews_icons_loading
L'UE dà la scossa all'auto elettrica: via libera agli aiuti di Stato per le batterie
Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Via libera da parte della Commissione europea ad aiuti di Stato per 2,9 miliardi al settore delle batterie per auto elettriche: si tratta di finanziamenti pubblici a 46 progetti di ricerca trans-nazionali condotti da 42 imprese in 12 paesi.

Margrethe Vestager, Commissaria alla Concorrenza e vice presidente della Commissione, spiega che questi progetti fanno parte di una visione diversa del futuro:

"Non ci riprenderemo da questa crisi - ha detto - ricostruendo il mondo come lo conoscevamo prima della pandemia. Questa è un'occasione storica per ricostruire in modo più verde, più digitale, più resiliente. E per affrontare in particolare il cambiamento climatico dobbiamo modificare il modo in cui diamo energia al nostro mondo, scaldiamo le nostre case, viaggiamo e ci spostiamo da un luogo all'altro"

Quasi un quarto delle imprese coinvolte ha sede in Italia. Maros Sefcovic, a sua volta vicepresidente della Commissione, ha spiegato che l'Europa punta a diventare leader mondiale per le batterie di nuova generazione: nel 2019, ha sottolineato, si contavano investimenti per 60 miliardi, il triplo della Cina. E i nuovi accumulatori dovranno ridurre la dipendenza europea per le materie prime come cobalto e grafite.