ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Trattori, impronte e stendibiancheria: la Germania "agricola" protesta contro il governo-Merkel

Di Cristiano Tassinari  & AFP
euronews_icons_loading
Trattori, impronte e stendibiancheria: la Germania "agricola" protesta contro il governo-Merkel
Diritti d'autore  Christoph Soeder/(c) Copyright 2021, dpa (www.dpa.de). Alle Rechte vorbehalten
Dimensioni di testo Aa Aa

Berlino "invasa" dai trattori.

Il mondo dell'agricoltura tedesca, al tempo della pandemia, protesta cosi.
Con l'ormai tradizionale manifestazione denominata "Wir haben es satt", cioè: "Ne abbiamo abbastanza".

"Wir haben es satt"
Nel cartello di sinistra: "Per l'agricoltura ecologica per una maggiore protezione del clima"."Wir haben es satt"

Pochi, ma buoni

Almeno 30 trattori e 150 persone per le strade di Berlino, la capitale della Germania.
Numeri ridotti, rispetto al passato, ma solo a causa delle restrizioni Covid.
Non certo per un calo di interesse (e passione) da parte degli addetti al settore agricoltura.

AP Photo
I trattori scortati dalla Polizia.AP Photo

Alla protesta - avviatasi dalla sede della CDU, il partito di maggioranza al governo, e giunta fino alla Cancelleria Federale - hanno partecipato oltre 60 organizzazioni di agricoltori e attivisti del clima e dei diritti degli animali.

Il tweet della giornalista Anke Fritz, di "Agrarheute".

Non potendo partecipare di persona, causa le restrizioni Covid, 10.000 attivisti hanno inviato la cosiddetta "impronta dell'azione": e migliaia di messaggi sono stati appesi su stendibiancheria proprio davanti all'ufficio della Cancelliera Merkel...

AP Photo
Messaggi ben...stesi per la Cancelliera Merkel.AP Photo

"Chiediamo una politica a favore dell'agricoltura rurale"

Saskia Richartz, portavoce del movimento "Wir haben es satt" e dell'alleanza delle organizzazioni "Meine Landwirschaft", spiega i motivi della protesta.

"La politica agricola del governo si basa su una produzione di massa a basso costo, con troppi animali rinchiusi in piccole stalle.
Chiediamo una revisione della politica agricola industriale a favore dell'agricoltura rurale".
Saskia Richartz
Portavoce Movimento "Wir haben es satt"
AP Photo
Saskia Richartz durante l'intervista. Sullo sfondo, i trattori.AP Photo

"Vota contro l'agricoltura industriale"

La richiesta di agricoltori e ambientalisti è di porre fine all'agricoltura industriale e alla zootecnia (soprattutto quella genetica), ma anche ad una politica agricola che definiscono "anti-agricola, anti-animale e anti-ambientale".

In un anno, il 2021, in cui in Germania si voterà per le elezioni politiche nazionali e in sei Länder, il motto della protesta è stato: "Vota contro l'agricoltura industriale!".

AP Photo
L'impronta dell'azione: quella di chi non ha potuto essere alla manifestazione. Ma con il pensiero c'era...AP Photo