ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Le sfide del 2021 e i problemi inevasi dell'anno appena terminato

euronews_icons_loading
AFPTV
AFPTV   -   Diritti d'autore  Images
Dimensioni di testo Aa Aa

Anno nuovo, ma con ... i numeri in sospeso dell'anno scorso ..

Nel 2021 andranno affrontati i grandi temi rimasti in sospeso nel 2020: la fine della pandemia, la ripresa economica, le decisioni rinviate sul cambiamento climatico. E non solo.

"Non anticiperei i programmi. Quello che posso dire è che non stiamo lasciando nulla di intentato. Quando inizieranno i programmi di vaccinazione negli Stati membri assisteremo a dei cambiamenti, ma dobbiamo coprire una percentuale significativa della popolazione. E per questo chiedo ai cittadini, e capisco che tutti sono stanchi di queste misure, di continuare a mantenere le misure di confinamento ancora per diversi mesi fino a quando non avremo una percentuale sufficiente di popolazione protetta”, ha detto a Euronews il commissario alla Salute Stella Kyriakidou.

Abbiamo anche alcuni importanti quesiti che ci attendono quest'anno - primo, chi assumerà la guida della CDU in Germania, il più grande partito politico europeo. Il candidato o la candidata sarà in una posizione privilegiata per sostituire le dimessionaria Angela Merkel. I tedeschi vanno alle urne a settembre, i Paesi Bassi a marzo.

Nel frattempo, il Portogallo ha assunto la Presidenza dell'Unione europea e c'è molto da fare per la democrazia lusitana.

"Ci sono tre priorità della Presidenza portoghese. In primo luogo, la ripresa economica, ora è il momento di agire, è il momento di vedere i risultati, quindi vogliamo iniziare ad attuare i piani di ripresa nazionali. La seconda priorità è lo sviluppo del pilastro sociale, dobbiamo poi rafforzare la protezione sociale in modo che nessuno venga lasciato indietro. È anche chiaro che l'UE deve avere una politica sanitaria, una visione comune. La terza priorità è quella di rafforzare la nostra autonomia strategica, vogliamo riaffermare le relazioni internazionali tra Europa e continente africano, vogliamo rafforzare le relazioni transatlantiche, non solo con il presidente Biden, ma anche con i paesi latinoamericani, e andare avanti su dossier molto complessi come l'accordo del Mercosur ", ha detto il premier portoghese Antonio Costa.

Joe Biden, nel frattempo, dovrebbe prestare giuramento come presidente degli Stati Uniti tra poche settimane e farà presto una visita a Bruxelles.

Speriamo di tornare alla nostra vita normale nel 2021!