ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Strasburgo zona rossa. La plenaria resta a Bruxelles

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Strasburgo zona rossa. La plenaria resta a Bruxelles
Diritti d'autore  Jean-Francois Badias/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Strasburgo zona rossa. La plenaria resta a Bruxelles

Il Covid fa saltare la sessione plenaria del Parlamento Europeo, che era prevista la prossima settimana a Strasburgo. A darne notizia lo stesso presidente David Sassoli, che ha motivato la decisione con il passaggio a "zona rossa" di tutto il dipartimento francese del Basso Reno in cui si trova Strasburgo. "La trasferta avrebbe costretto tutto il personale che vi avesse partecipato, a sottoporsi alla quarantena al suo ritorno in Belgio", ha spiegato Sassoli in un comunicato. La seduta plenaria, in programma dal 14 al 17 settembre, si terrà comunque a Bruxelles.

"Strasburgo è zona rossa per il momento - ricorda l'eurodeputata francese Nathalie Loiseau -. Una volta che sarà di nuovo arancione, meglio ancora verde, saremo ben lieti di tornarci. Simbolicamente è molto importante. E' il cuore pulsante della democrazia europea. Appoggio però tutte le misure precauzionali adottate dal presidente Sassoli".

Aris Oikonomou/AFP or licensors
Il presidente del Parlamento Europeo David SassoliAris Oikonomou/AFP or licensors

Strasburgo e Bruxelles: simbolismo e costi di un parlamento per due

Delusione e amarezza sono state espresse da parte francese dal Segretario di stato agli affari europei, Clément Beaune, e dalla Sindaca di Strasburgo, Jeanne Barseghian. Tra i favorevoli allo svolgimento a Bruxelles, invece, i sostenitori di una sede unica del Parlamento come l'eurodeputato spagnolo Juan Fernando Lopez Aguilar. "Quando andiamo a Strasburgo lo facciamo per dovere - dice -, non per piacere. Ci andiamo perché c'è una clausola, nei trattati europei, che stabilisce che le sessioni plenarie debbano svolgersi lì".

Argomento principe dei sostenitori della sede unica a Bruxelles, i vantaggi per portafoglio e ambiente. Circa 2.500, tra staff e parlamentari, le persone che ogni mese affrontano la trasferta, per partecipare alle 12 plenarie che annualmente si svolgono a Strasburgo.

AP Photo
Strasburgo o Bruxelles: il pendolarismo del Parlamento Europeo non mette d'accordo tuttiAP Photo