Caso Jacob Blake: i Milwaukee Bucks boicottano gara-5, la Nba si ferma

Il parquet vuoto dove avrebbero dovuto sfidarsi Bucks e Magic
Il parquet vuoto dove avrebbero dovuto sfidarsi Bucks e Magic Diritti d'autore AP Photo/Ashley Landis, Pool
Di Euronews Agenzie:  ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La franchigia del Wisconsin decide di non scendere in campo contro Orlando. Poco dopo la lega annuncia il rinvio delle partite in programma questo mercoledì

PUBBLICITÀ

Il caso Jacob Blake sconvolge i piani della Nba. Salta gara 5 di Milwaukee-Orlando, che si sarebbe dovuta giocare nella "bolla di Orlando" questo mercoledì alle 22 ora italiana. E saltano anche le altre partite della giornata, valide per i playoff del massimo campionato di basket americano.

I Bucks decidono di boicottare l'incontro e non scendono in campo, per protestare contro la brutalità della polizia nei confronti degli afroamericani. Una realtà finita mondialmente sotto la luce dei riflettori a fine maggio, con la morte di George Floyd in Minnesota.

Ma a convincere la franchigia del Wisconsin a restare negli spogliatoi è il recente caso del 29enne Blake, rimasto paralizzato dopo essere stato colpito alla schiena ripetutamente dai proiettili delle forze dell'ordine a Kenosha. Un incidente che ha riacceso le proteste negli Stati Uniti, durante le quali sono morte due persone e una terza è rimasta ferita.

Alex Lasry, vicepresidente dei Bucks, ha twittato: "Alcuni valori sono più grandi del basket. La posizione assunta oggi dai giocatori e dall'organizzazione dimostra che siamo stufi. Quando è troppo è troppo. Il cambiamento deve avvenire. Sono incredibilmente orgoglioso dei nostri ragazzi e siamo al 100% con i nostri giocatori pronti ad assisterli e a portare avanti un vero cambiamento".

Nelle ultime ore diversi giocatori e allenatori Nba avevano espresso rabbia per l'ennesimo caso di violenza da parte delle forze dell'ordine contro un afroamericano. Oggi i Bucks sono andati oltre, con un gesto che di certo passerà alla storia dello sport. E forse non solo di quello.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Caso Blake: nuova notte di proteste in Wisconsin

Henry Kissinger, muore a 100 anni l'ex segretario di Stato statunitense

Usa, feriti tre studenti palestinesi in un agguato, arrestato un sospetto: possibile crimine d'odio