ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Mascherina vs sciarpa: l'esperimento che mostra perché è importante indossare la mascherina

Access to the comments Commenti
Di Natalie Huet
Il  Simon Kolstoe, docente di assistenza sanitaria basata all'Università di Portsmouth, ha provato a spegnere un fiammifero con la mascherina indosso
Il Simon Kolstoe, docente di assistenza sanitaria basata all'Università di Portsmouth, ha provato a spegnere un fiammifero con la mascherina indosso   -   Diritti d'autore  Euronews - Good Morning Europe
Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre in Italia si torna a discutere dell'opportunità di utilizzare la mascherina - dopo il tanto contestato convegno alla biblioteca del Senato con Salvini e Bocelli - in questo video trovate l'ennesima riprova dell'utilità di indossare dispositivi di protezione individuale. A proposito, la presidente del Senato intanto ha annunciato che è stata avviata un'istruttoria sull'episodio in cui il leader leghista si è rifiutato di indossare la mascherina.

Inizialmente le autorità sanitarie di tanti Paesi hanno raccomandato il loro uso solamente alle persone sintomatiche o malate o agli assistenti sanitari - anche per tamponare una mancanza di forniture di dispositivi di protezione individuale.

Le linee guida sono poi notevolmente cambiate e ora tutti gli scienziati e l'OMS raccomandano alla popolazione di indossare le mascherine in pubblico, indipendentemente dal presentare sintomatologie o no, così da prevenire la diffusione di particelle virali in spazi affollati o condivisi.

Le mascherine chirurgiche non impediscono chi le indossa di respirare le minuscole particelle di virus - per questo livello di protezione sarebbe necessario indossare le mascherine FFP2, tipicamente utilizzate dagli operatori sanitari - ma, se indossate correttamente, possono certamente impedire a chi le indossa di spargere germi nell'ambiente circostante tossendo o startunendo.

"Se si vuole evitare di contrarre il coronavirus, la cosa migliore da fare è stare lontano da luoghi affollati e lavarsi le mani molto spesso. Le mascherine sono un elemento incrementale", ha detto a Euronews il dottor Simon Kolstoe, un docente senior di evidence-based healthcare all'Università di Portsmouth.

"Più persone le indossano, meno probabilità abbiamo che il virus si diffonda sulle superfici. Questo farà una piccola - ma molto importante - differenza nella prevenzione sulla diffusione della malattia".

La "forza" di questa barriera protettiva varia molto a seconda della natura del rivestimento del viso.

Utilizzando una sciarpa, una mascherina chirurgica e una scatola di fiammiferi, Kolstoe ha dato su Euronews una dimostrazione esemplare del perché una semplice sciarpa o una bandana non proteggono abbastanza.

L'uso delle mascherine sta prendendo piede nelle società europee, come mostra un sondaggio commissionato da Euronews in Germania, Italia, Francia e Spagna.

Il sondaggio, condotto da Redfield e Wilton Strategies, rileva come la maggioranza degli intervistati ritenga che le mascherine siano efficaci nel contrastare la diffusione di Covid-19, con percentuali di adesione bulgare nei supermercati o sui mezzi pubblici.

Tuttavia, queste cifre si riducono notevolmente quando si tratta di incontrare un amico all'esterno o di fare una passeggiata nel parco.

Kolstoe sospetta che l'uso delle mascherine continuerà a crescere fino a quando il mondo non avrà trovato una cura definitiva contro il Covid-19 - tramite vaccino o farmaci - e che la nuova abitudine di "mascherarsi" potrebbe essere un'eredità a lungo termine della pandemia.

"Col passare del tempo, potremmo scoprire che, quando si ha solo il raffreddore, per esempio, e si deve uscire, sarà più accettabile indossare la mascherina e aspettarsi che tutti facciano altrettanto. Quindi penso che sia qualcosa che rimarrà con noi per un tempo probabilmente molto lungo".