ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Francia: aumentano i casi di Covid-19 tra i giovani, colpa degli assembramenti "da divertimento"

euronews_icons_loading
La mappa del rischio in Francia.
La mappa del rischio in Francia.   -   Diritti d'autore  Grafica Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Seconda ondata in Francia?
Per Il ministro della Salute Olivier Véran è troppo presto per definirla cosi, ma le autorità stanno tenendo d'occhio la situazione.

I test per il Covid-19 sono disponibili gratuitamente in Francia, dove sono segnalati altri nuovi casi.

I contagi erano in calo da 13 settimane, ma ora stanno comparendo nuovi focolai locali che colpiscono soprattutto i giovani.

"I giovani non rispettano le distanze sociali"

Secondo le autorità sanitarie francesi, feste e assembramenti "da divertimento" - come accaduto nelle ultime settimane - sono assolutsmente da evitare, sottolineando la necessità che tutti seguano i protocolli sanitari previsti.

Commenta il dottor Jérôme Marty, sindacato dei medici privati:

"È evidente che i giovani non rispettano pienamente il distnziamento sociale. Abbiamo avuto un aumento dei contagi e poiché stiamo testando ancora più persone, stiamo trovando un numero elevato di portatori inconsapevoli del virus".

Euronews
"I giovani non rispettano le distanze sociali".Euronews

Tasso di riproduzione del virus in aumento

Il tasso di riproduzione del Covid-19 è di nuovo in aumento in Francia da giugno.

È un indicatore chiave di quanto sia ancora contagioso il virus.
Se il numero è superiore a 1, il contagio inizia a salire in modo esponenziale, al di sotto di 1 i nuovi casi dovrebbero diminuire.

Grafica Euronews
In aumento il tasso di riproduzione del virus in Francia.Grafica Euronews

Eppure le cifre variano enormemente da zona a zona. Solo tre delle regioni continentali della Francia hanno un tasso R inferiore a 1.

Anche nelle destinazioni turistiche popolari come Parigi, Marsiglia e Montecarlo il virus sta diventando sempre più pericoloso.

Bretagna, la regione più "pericolosa"

Mentre nella regione settentrionale della Bretagna, il tasso R è di 1,9: il che significa che ogni persona con il virus lo sta potenzialmente trasmettendo a quasi altre due persone.

A causa dell'aumento dei contagi, la località costiera bretone di Quiberon ha introdotto nuove misure.
Coprifuoco notturno - dalle 9 di sera alle 7 di mattina - per spiagge, parchi e giardini, per evitare che la gente si raduni nelle calde serate estive.

Euronews
Tutto chiuso di notte a Quiberon.Euronews

Claire Muzellec Kabouche, la responsabile sanitaria del dipartimento di Morbihan - dove si trova Quiberon - spiega:
"La nostra sfida è interrompere la circolazione del virus, che è già molto attivo in questa regione".

Marine Le Pen all'attacco

La vicenda-Coronavirus ha, naturalmente, risvolti politici.
Secondo il partito di destra Rassemblement National non sono solo i casi all'interno della Francia a preoccupare.

"Gli ospedali riferiscono di ricoveri in terapia intensiva per persone che arrivano o ritornano dall'estero. Eppure le frontiere rimangono quasi spalancate...".
Marine Le Pen
Leader di Rassemblement National

Il primo ministro Castex annuncia nuovi controlli

Ma il primo ministro Jean Castex afferma che la Francia sta inasprendo i controlli alle frontiere, compresi i test obbligatori sui viaggiatori provenienti dalle zone a rischio, Stati Uniti inclusi.