Austria, nuovo focolaio: a St.Wolfgang 28 persone positive al Covid-19

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Ronald Zak/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Diritti d'autore Ronald Zak/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La stagione del turismo estivo subisce un duro colpo, dopo che nel borgo 28 persone impiegate in sette diversi hotel, una pizzeria e due locali notturni sono risultati positivi al Covid-19

PUBBLICITÀ

La stagione del turismo estivo subisce un duro colpo in Austria, dopo che nel borgo di St. Wolfgang 28 persone impiegate in sette diversi hotel, una pizzeria e due locali notturni sono risultati positivi al Covid-19.

Si tratta di 26 tirocinanti di una scuola di turismo e due dei loro superiori: pare che tutti abbiano indossato mascherine al lavoro e si siano tenuti a distanza di sicurezza dagli ospiti.

"Traiamo grandi benefici dal fatto che nell'Alta Austria le mascherine siano obbligatorie da due settimane - dice Hans Wieser, della locale Associazione turistica - stiamo attualmente testando tutti i dipendenti in 26 differenti imprese turistiche, gli ospiti che hanno soggiornato negli hotel ma che sono già partiti sono stati informati tramite posta elettronica".

Non è chiaro dove i tirocinanti siano stati infettati: sinora, nessuno dei colpiti (attualmente in quarantena) mostra gravi sintomi.

Per contenere il più possibile il focolaio, i dipendenti di tutte le attività turistiche dell'area, oltre 500 persone, sono stati sottoposti al test.

Ronald Zak/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
AP PhotoRonald Zak/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Austria intensifica i controlli alle frontiere balcaniche. Prossimo passo frontiera con l'Italia?

Giappone: i fiori di ciliegio stanno finalmente sbocciando, migliaia di turisti per i sakura

Dal 31 marzo Romania e Bulgaria entreranno a far parte (parzialmente) dell'area Schengen