ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Il "candidato di Dio" Kanye West lancia ufficialmente la campagna per la Casa Bianca

Kanye West entra ufficialmente nella corsa alla Casa Bianca
Kanye West entra ufficialmente nella corsa alla Casa Bianca   -   Diritti d'autore  Lauren Petracca Ipetracca/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Il rapper Kanye West ha lanciato ufficialmente la sua candidatura alla presidenza degli Stati Uniti d'America nel corso di un comizio poco ortodosso in cui si è parlato della figura storica di Harriet Tubman e dell'aborto.

L'evento, che si è svolto a North Charleston, in South Carolina, è stato il primo della campagna elettorale di West che a luglio ha annunciato di voler correre alle prossime presidenziali del novembre 2020 contro Donald Trump e Joe Biden.

West indossava un giubbotto antiproiettile con su scritto "sicurezza". Il taglio di capelli recava la scritta "2020". Ha tenuto un lungo monologo a braccio e toccando vari argomenti dalla religione al commercio internazionale. Ma c'è chi si chiede se si stia davvero candidando alla più alta carica politica degli Stati Uniti.

West ha usato parte del suo discorso per criticare Harriet Tubman, una delle figure più rispettate dell'America del XIX secolo. Attivista afroamericana, ha combattuto per l'abolizionismo della schiavitù e in seguito per il suffragio femminile. Tubman è conosciuta per la cosiddetta "Ferrovia Sotterranea" (in inglese: Underground Railroad), una rete informale di itinerari segreti e luoghi sicuri utilizzati dal XIX secolo dagli schiavi afroamericani per fuggire negli "Stati liberi" e in Canada con l'aiuto degli abolizionisti. Secondo West, tuttavia, la donna non avrebbe mai davvero liberato gli schiavi, "ma li avrebbe fatti lavorare per altri bianchi".

Quanto all'aborto, West ha detto di credere che dovrebbe essere legale, tuttavia dovrebbero essere introdotti ncentivi finanziari per aiutare le madri in difficoltà e così scoraggiarne il ricorso.

"Chiunque ha un bambino, riceve un milione di dollari", la proposta avanzata come esempio.

L'intrattenitore è apparso in livestreaming e diverse centinaia di persone si sono radunate intorno a lui. Musica gospel è risuonata prima della sua apparizione. L'evento era riservato ad ospiti registrati, secondo quanto si apprende, ma il sito web della sua compagna elettorale non aveva indicazioni su come registarsi.

Parlando senza microfono, a un certo punto West si è messo a piangere ricordando sua madre, morta a seguito di complicazioni di chirurgia plastica nel 2007.

In un'intervista rilasciata mercoledì alla rivista Forbes, West ha dichiarato di essere "il candidato di Dio" alla Casa Bianca, aggiungendo di non sostenere più Donald Trump.

West non ha rispettato la scadenza per qualificarsi per il voto in diversi Stati e non era chiaro se sia disposto o sia in grado di raccogliere le firme necessarie per potersi presentare negli altri.

La settimana scorsa è riuscito a farsi approvare la candidatura in Oklahoma, il primo Stato in cui ha soddisfatto i requisiti prima della scadenza.

West deve raccogliere 10mila firme entro lunedì a mezzogiorno per potersi presentare in Carolina del Sud. Lo showman ha twittato una lista di luoghi intorno all'area di Charleston dove era possibile firmare le petizioni.

West, sposato con la star televisiva dei reality, Kim Kardashian West, ha annunciato la sua candidatura alla presidenza USA lo scorso 4 luglio.