EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

I migranti ricominciano a attraversare il Mediterraneo. Le Ong si organizzano contro il Covid

Migranti in arrivo in Italia
Migranti in arrivo in Italia Diritti d'autore Salvatore Cavalli/AP
Diritti d'autore Salvatore Cavalli/AP
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sono molte le Ong pronte a rimettere in mare le proprie imbarcazioni in cerca dei migranti. L'organizzazione a bordo è ripensata per evitare il virus e il suo contagio

PUBBLICITÀ

Negli ultimi giorni la via del mare è stata presa d'assalto dalle imbarcazioni di migranti che speravano di arrivare in Europa.

E intanto è risultato negativo il migrante a bordo della Sea Watch-3 che presentava sintomi potenzialmente riconducibili a Covid19.

Le autorità sanitarie hanno confermato l'esito del test. Sbarcate a Porto Empedocle, le 211 persone che erano a bordo dalle nave umanitaria tedesca. Tra loro, 20 donne e 62 minori, anche bambini di pochi mesi.

Le imbarcazioni delle Organizzazioni non governative intendono riprendere la rotta del mare ma la situazione sanitaria mondiale resta delicata e nuovi accorgimenti sono necessari. A Marsiglia, dove èra ancorata è salpata lunedì mattina la Ocean Viking, e nel frattempo sono stati presi gli accorgimenti necessari per evitare eventuali contagi a bordo, come spiega il coordinatore dei soccorsi, Nicholas Romaniuk.

"L'Imbarcazione deve essere divisa in settori, aree verdi, e rosse, la cosa essenziale e evitare che il coronavirus entri a bordo sarebbe catastrofico". 

Gli ultimi giorni "sono stati alcuni più frenetici di quest'anno", secondo Medici senza frontiere almeno 800 persone hanno cercato di fuggire dalla Libia attraversando il mare".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti: terzo salvataggio in 48 ore per la Sea Watch, che chiede un porto sicuro

La nuova crociata di Nigel Farage: bloccare il flusso dei migranti sulla Manica

Migranti irregolari in piazza a Parigi per dignità e lavoro