EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Migranti: terzo salvataggio in 48 ore per la Sea Watch, che chiede un porto sicuro

Foto d'archivio: migranti salvati nel Mediterraneo
Foto d'archivio: migranti salvati nel Mediterraneo Diritti d'autore Turkish Military via AP
Diritti d'autore Turkish Military via AP
Di Cinzia Rizzi Agenzie:  ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sono 211 ora le persone a bordo della nave della ong tedesca e hanno bisogno di aiuto

PUBBLICITÀ

Sono 211 i migranti a bordo della Sea Watch 3, che ha effettuato nella notte tra giovedì e venerdì il terzo soccorso in mare in 48 ore, dopo un SOS lanciato da Watch The Med-Alarmphone, recuperando nel Mediterraneo 46 persone da un barcone in legno che si stava riempiendo d'acqua.

"Hanno bisogno subito di un porto sicuro, sia loro che i membri del nostro equipaggio sono esausti" ha fatto sapere la ong tedesca.

Proprio giovedì la Sea-Watch aveva compiuto 5 anni. Nessun motivo per festeggiare, però: "Il fatto che il nostro lavoro è ancora urgentemente necessario è triste quanto evidente, come dimostrano gli incidenti di ieri", si legge nel messaggio postato sui social. 

Sea-Watch 5 Years - we say: no reason to celebrate! That our work is still urgently needed is as sad as it is obvious,...

Publiée par Sea-Watch sur Jeudi 18 juin 2020
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti: due morti in Grecia, la società civile chiede indagini

I migranti ricominciano a attraversare il Mediterraneo. Le Ong si organizzano contro il Covid

Germania, migranti: reazioni divise al nuovo bancomat per i richiedenti asilo