ULTIM'ORA
This content is not available in your region

"British Airways sfrutta l'emergenza Covid-19", lo sfogo di una lavoratrice

euronews_icons_loading
"British Airways sfrutta l'emergenza Covid-19", lo sfogo di una lavoratrice
Diritti d'autore  Frank Augstein/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Per molti steward e hostess essere impiegati nella compagnia di bandiera del proprio Paese è più di un lavoro, è una passione. "Volo da oltre 20 anni. Ho sempre voluto farlo, dall'età di cinque anni. Ricordo che quando volavo con la mia famiglia ero affascinata dalle hostess. È qualcosa che ho sempre sognato di fare", racconta una dipendente della British Airways, che vuole rimanere anomima.

Come lei molti degli impiegati come personale di bordo sono dovuti rimanere a terra a causa della crisi Covid-19. “Sin da subito abbiamo saputo cosa stava succedendo perché viaggiamo molto su Hong Kong e sapevamo che era in corso il lockdown. Non ci aspettavamo che il virus sarebbe arrivato in Occidente con tale ferocia. A marzo ci siamo resi conto che il problema era grave. Ma non prevedevamo che la compagnia avrebbe reagito come ha fatto".

Una reazione che ha incluso il licenziamento di 12.000 dipendenti. E ora alcuni lavoratori pensano che British Airways abbia sfruttato il coronavirus come scusa per attuare un piano di risanamento aziendale che aveva già in mente, mandando a casa il personale più anziano, esperto e più garantito per far posto a giovani con salari più bassi.

"L'azienda sta facendo proposte che implicano tagli degli stipendi del 60-70 per cento", continua la nostra intervistata, "È qualcosa che covava da dieci anni. All'improvviso arriva questa pandemia e riappaiono i contratti con salari più bassi".

In un intervento in parlamento, Huw Merriman, che presiede la Commissione trasporti ha attaccato la compagnia per le misure messe in atto durante la crisi: "British Airways sta cercando di licenziare quasi un terzo della sua forza lavoro, al contempo accedendo ad aiuti pubblici per oltre la metà dei suoi dipendenti. Nel frattempo vuole investire un miliardo di sterline in una nuova compagnia aerea. Le aziende non possono comportarsi in questo modo e derubare il contribuente allo stesso tempo".

In una dichiarazione a Euronews, British Airways ha assicurato di voler salvare il maggior numero possibile di posti di lavoro. Ha sottolineato il fatto che il settore sta vivendo un profondo cambiamento strutturale, il più importante nella sua storia, e che nel contempo deve far fronte ad un'economia mondiale fortemente indebolita.

Euronews
La dichiarazione di British Airways a EuronewsEuronews

Ha inoltre invitato i sindacati di steward e hostess a interagire maggiormente con la compagnia, come stanno facendo i rappresentanti dei piloti. E ha sottolineato come il Governo non abbia ancora piani per un aiuto reale al comparto.