ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Repubblica Ceca: la sfida del lavoro digitale a Covid-19

euronews_icons_loading
Repubblica Ceca: la sfida del lavoro digitale a Covid-19
Diritti d'autore  Elise Amendola/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Filiere produttive interrotte, mercati astenici, uffici vuoti. Ma la pandemia non ha solo falcidiato: nella Repubblica Ceca, i centri di servizi alle imprese - che forniscono assistenza a distanza alle multinazionali, si stanno espandendo. La trasformazione digitale è l'autostrada che ha consentito al business in remoto di continuare a correre.
Secondo l'Associazione dei leader dei servizi alle imprese, quasi tutti gli hub hanno continuato ad assumere personale. Alcuni sono riusciti a spostare il giro di affari dalla regione asiatica all'Europa.

"La maggior parte del nostro settore, ci sono 120 mila persone che lavorano nel comparto dei servizi alle imprese, e più del 90% di quelle aziende è stata in grado di spostare immediatamente quelle persone in smart working, non ha dovuto chiudere uffici o interrompere il lavoro - dice Jonathan Appleton dell'Associazione ceca servizi alle imprese - è stato semplicemente spostato tutto in digitale. Non abbiamo visto alcuna diminuzione della quantità di lavoro".

Grazie alla ripartenza, questa settimana le aziende hanno iniziato una nuova fase con un ritorno controllato dei dipendenti nei loro uffici.

Iveta Chvalova, amministratore delegato SAP Services spiega: "La prima ondata sarà di circa 300 dipendenti su oltre 2.000 e poi continueremo ad aumentare fino al 50% mentre sarà incoraggiato il lavoro da casa. Una parte dei nostri dipendenti è davvero desiderosa di tornare il prima possibile e una parte di loro dice che può continuare a lavorare in questo modo anche per un periodo di tempo più lungo".

Petr Ocko, vice ministro del Commercio e del Lavoro, promuove le condizioni per attrarre gli investitori: "La Repubblica Ceca è un buon Paese con cui fare affari e questa crisi pandemica dimostra che anche in questo momento critico è forse un buon posto per espandere il business. I centri business cechi hanno prosperato e crediamo che questo sia in realtà per un lungo periodo".