ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Gli esami di maturità al tempo della pandemia in Ungheria

euronews_icons_loading
Gli esami di maturità al tempo della pandemia in Ungheria
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Budapest - Siamo presso il liceo Kőrösi Csoma Sándor. Sessione degli esami di maturità. Tutto non è più come è accaduto qui per decenni. Anche l'Ungheria ha dovuto affrontare la crisi pandemica e recarsi a scuola è stato diverso per tutti. All'ingresso i controlli non erano puntati a intercettare eventuali appunti nascosti o telefonini ben mimetizzati; bisognava vedere piuttosto se lo studente aveva la febbre.

Banchi molto ben distanziati ma per ragioni sanitarie

Dopo essere entrati, gli studenti hanno iniziato le prove ad una distanza fra loro di almeno 3 metri. Tutto era stato predisposto per questa separazione ma non solo. Lo ha spiegato bene il preside dell'istituto : "Disinfezione delle mani, quindi guanti e maschera prima di farli entrare nell'edificio uno per uno - ci ha spiegato Zsolt Berczelédi - Hanno già ricevuto un'e-mail con le informazioni di base. Questa e-mail li informava sui dettagli, a chi avrebbero dovuto rivolgersi per raggiungere le loro postazioni nel modo più agevole possibile e nel modo più breve. Anche i docenti sono stati dotati di equipaggiamento protettivo, abbiamo dato loro mascherine FFP2 e schermi ".

Le lezioni on line

Ma questi studenti che hanno visto tarsformarsi tutto il mondo attorno a loro come si sono preparati per l'ultimo esame e in un periodo di insegnamento on line? Molti hanno rimpianto i metodi tradizionali d'insegnamento. "Per me è stato molto difficile lavorare da sola così senza lezioni dal vivo. Se c'era una lezione, era su Internet, quindi il materiale non ci è giunto come arrivava abitualmente": ci ha detto una maturanda.

Una attenta cura nel distanziamento

D'ora in poi la distanza di 2 metri tra gli studenti verrà mantenuta anche nelle aule. Oltre alla disinfezione ci si preoccupa di una costante ventilazione. La scuola ha anche chiesto un'igiene personale più approfondita a tutti, abiti candeggiati e capelli lavati. La prossima settimana ci saranno gli esami di maturità orali in tutta l'Ungheria, un'altra bella prova per garantire la sicurezza sanitaria a tutti.