ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Polonia: elezioni avanti tutta, malgrado il coronavirus

euronews_icons_loading
Polonia: elezioni avanti tutta, malgrado il coronavirus
Diritti d'autore  Czarek Sokolowski/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

In Polonia tutto sembra incerto, tranne che la data ormai confermata per le elezioni. Il 10 maggio. Il Presidente in carica Andrzej Duda e il partito di governo Diritto e Giustizia (PiS) non sono intenzionati a posticipare il voto, nonostante i casi di Covid-19 siano circa 13 mila e il premier Morawiecki (PiS), che per inciso è di Diritto e Giustizia, abbia già annunciato nuove misure restrittive per contenere la pandemia a livello nazionale. Inutili gli appelli di rinvio di opposizioni ed esperti sanitari.

Duda si è ricandidato ed è il favorito per la vittoria finale, il leader del suo partito, Jaroslaw Kascinsky, non vuole rimandare le elezioni credendo forse, che in una situazione di tensione, i polacchi voteranno per l'usato sicuro, riconfermando Duda;

E non sembra che neppure gli inviti della Commissione Europea possano distogliere dai suoi progetti elettorali il partito di maggioranza relativa in Polonia.

Cosi' la vicepresidente della Commissione Europea; "Se fossi una cittadina polacca avrei molte domande. Vorrei sapere se le condizioni di voto saranno normali. Vorrei che i candidati potessero fare campagna in modo equo".

Un sospetto che accende il dibattito. Il presidente a causa del coronavirus è sempre in tivu', mentre le opposizioni non hanno eguale accesso ai mezzi di comunicazione.