ULTIM'ORA
euronews_icons_loading
Coronavirus: rivolta nelle carceri argentine

A Buenos Aires questo venerdì è scoppiata una rivolta nelle carceri, mentre i detenuti protestavano, tra le altre cose, per le condizioni igieniche durante l'emergenza coronavirus. Nella prigione di Villa Devoto, alcuni detenuti si sono arrampicati sul tetto, armati di coltelli e lance fatte a mano.

I funzionari del penitenziario hanno cercato di stabilire un canale di dialogo con loro, mentre all'esterno si sono radunati i parenti dei detenuti. Le condizioni di affollamento all'interno e le limitazioni imposte alle famiglie all'esterno hanno aggravato i rischi legati alla pandemia.

Le proteste nelle carceri argentine sono aumentate nelle ultime settimane. Più di mille detenuti di otto penitenziari della provincia di Buenos Aires stanno facendo uno sciopero della fame, per chiedere gli arresti domiciliari.