ULTIM'ORA
This content is not available in your region

I treni Léman Express: Svizzera e Francia più vicine

euronews_icons_loading
I treni Léman Express: Svizzera e Francia più vicine
Dimensioni di testo Aa Aa

La premessa è nota: ogni giorno oltre 60.000 francesi vanno a lavorare a Ginevra. Quel che cambia è che da adesso sarà più facile arrivarci. Con l'apertura ufficiale al pubblico della nuova rete ferroviaria Léman Express, che collega i i cantoni di Vaud e Ginevra alle regioni francesi di Ain e Alta Savoia, la rivoluzione della mobilità è avviata: una volta a regime, i funzionari stimano che 50.000 persone prenderanno ogni giorno uno dei 40 treni Léman Express nelle 45 stazioni che scandiscono i 230 chilometri della più grande rete ferroviaria regionale transfrontaliera d'Europa.

Un'opportunità, quella del Léman Express, che potrebbe tradursi - se accolta - in una riduzione del 12% del traffico stradale nelle ore di punta. La rete è finanziata congiuntamente da Francia e Svizzera, con il sostegno dell'Unione europea. Nel complesso, circa 460 milioni di euro sono stati impiegati nella costruzione dei treni. La nuova linea CEVA è costata invece 1 miliardo e 800 milioni, che sono andati a beneficiare la nuova rete ma anche a rinnovare le infrastrutture esistenti.