ULTIM'ORA

Intesa Stato-Sardegna, sul piatto 2,1mld

Intesa Stato-Sardegna, sul piatto 2,1mld
Firma attesa giovedì. Solinas, "soldi per opere scuole e sanità"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 5 NOV – Giovedì 7 novembre la Sardegna
potrebbe risolvere molti dei suoi problemi finanziari. Al tavolo
degli Affari regionali siederanno il ministro Francesco Boccia,
il collega dell’Economia Antonio Misiani e il governatore
Christian Solinas per siglare un’intesa che porterà circa 2,1
miliardi nelle casse della Regione. “La quadratura è ancora da
ultimare – spiega all’ANSA il presidente della Giunta – ma punto
a chiudere la trattativa proprio giovedì, evitando ulteriori
rinvii, anche perché chiudendo adesso ci sarebbe il tempo di
fare emendamenti alla Finanziaria nazionale”. Cosa comprenda la cifra? “Ho chiesto una cospicua somma per
un piano di opere infrastrutturali che vadano a colmare gli
svantaggi dell’insularità – annuncia Solinas – penso per esempio
a strade, scuole, beni archeologici, ma anche risorse per
l’edilizia sanitaria”. Complessivamente si tratta di 1,6
miliardi da spalmare in dieci anni grazie al bilancio
pluriennale.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.