ULTIM'ORA

Grenfell Tower: indignazione per l'esito di indagine

Grenfell Tower: indignazione per l'esito di indagine
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Per le famiglie delle vittime il rapporto sul maxi incendio alla Grenfell Tower a Londra del 2017 è un ennesimo shiaffo: perché le conclusioni cui arriva erano note a tutti: norme sulla sicurezza carenti e vigili del fuoco britannici non preparati: è quanto emerge dal documento, pubblicato ufficialmente mercoledì 30 ottobre. Nel rogo perserono la vita 72 persone, tra cui due giovani italiani, Gloria Trevisan e Marco Gottardi.

" Questa è la mia famiglia e noi siamo qui per batterci fino a che non avremo giustizia", dice Hadman el Alami.

Tra le altre conclusioni si legge che i materiali utilizzati per ristrutturare la Grenfell Tower, un edificio residenziale di 23 piani, sono stati fondamentali nel giugno 2017 per trasformare un normale incendio in cucina in un inferno.

Anche Nazanin Aghlani ha perso diversi familiari nella tragedia: "Hanno pagato professionisti, che hanno deciso di assumere l'incarico ma hanno semplicemente mancato di buon senso: perché la gente è stata abbandonata a se stessa: poteva cercare di sfuggire alle fiamme scendendo le scale o saltando nel vuoto".

Shah Aghlani spera vivamente che ci "siano cambiamenti culturali, ma questo deve cominciare dall'alto".

Il rapporto sottolinea anche il fatto che i vigili del fuoco non fossero adeguatamente preparati e tra i familiari molti chiedono le dimissioni del comandante dei vigili del fuoco, Dany Cotton. Lei che dichiara:

"Conoscendo quello che sappiamo oggi sui rivestimenti del tipo della Grenfell, agiremo diversamente; quello che cerchiamo di fare è di far rimuovere ovunque quel tipo di rivestimento ".

Alla domanda se si dimetterà come chiedono alcuni familiari risponde:"No, lo farò fra sei mesi perché voglio prima cambiare alcune cose e se me ne andassi ora non ci riuscirei".

Il rapporto ha inoltre stabilito che quell'edificio era stato ristrutturato in violazione delle leggi di sicurezza, contrariamente a quanto, invece, finora sostenuto dalla ditta che aveva prodotto i pannelli di alluminio e i rivestimenti.

La Camera dei Comuni, questo mercoledì,ha osservato un minuto di silenzio.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.