Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Euronews Sera | TG europeo, edizione di mercoledì 25 settembre 2019

Euronews Sera | TG europeo, edizione di mercoledì 25 settembre 2019
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Ucrainagate

Nel giornale di oggi Trump che rischia l'impeachment: la casa bianca ha confermato la telefonata tra Trump e l’omologo ucraino Zelenski “la gente vuole sapere di più sulle accuse ai Biden – si legge nella trascrizione- se poteste fare qualcosa sarebbe meraviglioso”, disse Trump. Il presidente rischia di dover fronteggiare un ‘inchiesta importante come il Russiagate.

Rohani all'ONU

Il presidente iraniano ha parlato all’assemblea generale dell’Onu chiudendo la porta a ogni possibile incontro con il presidente americano. Ha detto, "se si vuole qualcosa bisogna anche concedere qualcosa", e chiuso a ogni incontro mentre permangono le sanzioni.

Il clima

Torniamo a parlare di clima, un report IPCC uno studio approfondito di 900 pagine, ci dice che è come se l’oceano non ce la facesse più a resistere com’è, assorbendo un calore che è sempre maggiore. Alcuni cambiamenti sono già irreversibili ma con azioni mirate si possono invertire alcune tendenze.

Ed è proprio di questi giorni un esempio pratico il ghiacciaio del Monte Bianco che rischia di crollare. Proprio per questa notte sono previste le prime nevicate sul Monte Bianco, ragione in più per monitorare costantemente il ghiacciaio.

Brexit

Oggi è tornato a riunirsi il parlamento britannico dopo che la corte suprema ha ritenuto inammissibile la sua sospensione. Un colpo durissimo per i tory che hanno reagito contrattaccando.

Berlusconi scarica dell'Utri?

C’è la certificazione che Silvio Berlusconi è indagato a Firenze per le stragi mafiose del 1993, lo dice una carta presentata dai suoi avvocati alla Corte d'assise d'appello di Palermo, dove l’ex primo ministro di Forza Italia, ora europarlamentare, avrebbe dovuto testimoniare nell’ambito del processo d’appello sulla trattativa stato mafia in cui è imputato Marcello Dell’Utri.