ULTIM'ORA

Bratislava: la marcia degli anti-abortisti

Bratislava: la marcia degli anti-abortisti
Dimensioni di testo Aa Aa

Hanno eletto una presidente donna ed europeista, ma la società resta profondamente cattolica e conservatrice. In Slovacchia, a Bratislava, questa domenica decine di migliaia di persone sono scese in piazza per manifestare contro l'aborto.

Al momento la legge Slovacca è in linea con quella di molti altri Paesi europei: possibilità di interruzione volontaria di gravidanza fino al terzo mese incluso e di aborto terapeutico fino al quinto.

Il numero di aborti in Slovacchia è in costante diminuzione quasi dimezzato in un decennio con 6.000 aborti all'anno nel 2018. Eppure l'estrema destra vuole cambiare la legge, poco conta se, come ci dice la storia, con misure più restrittive l'aborto diventa clandestino con gravi rischi per la vita delle donne.

La manifestazione pro life arriva mentre nel parlamento di Bratislava approdano le proposte dell'ultradestra per limitare la possibilità di aborto a 6 settimane o per un divieto totale. Non è ancora chiaro quale posizione prenderanno i due partiti di governo: Smer, conservatore di centrosinistra, e il Partito nazionale slovacco.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.