Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Quando Greta incontra Obama: "Io e te siamo una squadra"

Quando Greta incontra Obama: "Io e te siamo una squadra"
Diritti d'autore
AFP PHOTO/THE OBAMA FOUNDATION
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo aver attraversato l'Atlantico su una barca zero emissioni ad energia solare, l'attivista adolescente Greta Thunberg è stata ricevuta da una delle persone più importanti d'America: l'ex presidente Barack Obama.

I due si sono incontrati a Washington. Lì l'ambientalista svedese è impegnata a promuovere la battaglia in difesa del pianeta e parteciperà ad entrambi i vertici in programma all'Onu alla vigilia dell'Assemblea Generale, il Youth Climate Summit, sabato, e il Climate Summit, lunedì. In un video condiviso dalla Obama Foundation martedì, si vedono Greta e Obama "darsi il pugno"; l'ex presidente USA ha affermato: "Io e te siamo una squadra".

Parlando della sua visita a New York e Washington, Greta ha descritto all'ex capo di Stato di aver sentito intorno a sé una atmosfera entusiasta. "Il mio messaggio ai giovani che vogliono avere un impatto è di essere creativi", ha aggiunto. "Ci sono così tante cose da fare, non bisogna sottovalutarsi".

Più tardi, Obama ha twittato: "A soli 16 anni @GretaThunberg è già uno dei più grandi difensori del nostro pianeta. Riconoscendo che la sua generazione sopporterà il peso del cambiamento climatico, non ha paura di lottare e portare avanti una lotta reale".

Thunberg, che è arrivata a New York il mese scorso, si è affermata come figura chiave nella lotta per l'azione per il clima dopo aver organizzato sit-in settimanali fuori dal parlamento svedese.

Il 20 e 27 settembre prossimi sono previsti altri due scioperi globali per il clima a cui la Thunberg parteciperà.

Da quando è arrivata il mese scorso a New York dopo aver attraversato l'Atlantico a bordo della barca eco-friendly di Pierre Casiraghi, Greta ha ispirato le proteste studentesche del venerdì in almeno 100 paesi. "Abbiamo bisogno che le scuole lavorino con noi, perché il nostro obiettivo più grande è fermare l'industria dei combustibili fossili", ha detto Xiye Bastida, 17enne studentessa del Beacon High School di Manhattan, dove alcuni insegnanti stavano organizzandosi per accompagnare i ragazzi alla manifestazione di venerdì prima che la città desse il via libera ufficiale. "La migliore leadership che abbiamo visto sino ad ora - ha spiegato da parte sua la vice segretario generale dell'Onu, Amina Mohammed, parlando con i giornalisti al Palazzo di Vetro - viene dai giovani, e ne siamo entusiasti."