Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Leaders alle urne

Leaders alle urne
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono oltre sei milioni gli israeliani chiamati alle urne per le elezioni politiche anticipate e tra i primi a recarsi a votare c'è stato il premier uscente, Benyamin Netanyahu. Il leader del Likud, che a questa tornata mette in gioco il suo destino politico, era accompagnato dalla moglie Sara.

Scorta di cameraman e fotografi anche per il principale sfidante di Netanyahu, Benny Ganz. Il fondatore del partito Bianco-blu ha deposto la sua scheda in un seggio di Rosh ha-Ayn, a nord di Tel Aviv, dove era atteso da una piccola folla di sostenitori.

Sondaggi: testa a testa Netanyahu-Ganz

A favore di camera anche il voto di Avigdor Lieberman, ex alleato di Netanyahu. Considerato un falco, ma diventato oppositore convinto dei partiti ultra ortodossi, potrebbe rivelarsi ago della bilancia dei futuri equilibri.

Gli ultimi sondaggi danno le formazioni di Netanyahu e di Ganz ancora affiancate e relativamente lontane dall'obiettivo di raggiungere la maggioranza parlamentare di 61 seggi.

Il clima - non solo politico - in cui si va al voto resta comunque teso: per motivi di sicurezza, sono stati chiusi i valichi di transito verso la Cisgiordania e verso Gaza.