Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

The Brief From Brussels: Parlamento inglese chiuso, eurodeputati preoccupati

The Brief From Brussels: Parlamento inglese chiuso, eurodeputati preoccupati
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L'imminente sospensione del parlamento del Regno Unito aumenterà la probabilità di una Brexit senza accordo.

Durante il nostro programma the Brief from Brussels abbiamo chiesto agli eurodeputati quanto siano preoccupati per la Brexit.

Mentre il parlamento di Westminster sarà chiuso i membri del Parlamento Europeo torneranno al lavoro a Bruxelles la prossima settimana.

"La Brexit dura fa male all'Europa e fa male al Regno Unito. Boris Johnson è un politico irresponsabile che causa enormi danni al suo paese e anche alla nostra casa, l' Europa" spiega Sandor Ronai, eurodeputato ungherese, della Coalizione Democratica

Ma non tutti i legislatori europei sono così in apprensione.

I deputati euroscettici di altri stati membri ritengono che il Regno Unito dovrebbe essere lasciato lavorare in pace per la Brexit senza interferenze. A pensarla cosí è ad esempio Carlo Fidanza eurodeputato di Fratelli d'Italia, Conservatori e Riformisti Ue:

"Penso che in realtà l'Unione europea dovrebbe comportarsi in modo più pragmatico e senza punire il Regno Unito ma penso che ora prevalga un atteggiamento ideologico".

La sospensione dei dibattiti nel Regno Unito riduce notevolmente anche il tempo per il governo britannico che deve cercare di trovare una soluzione al controverso backstop, la questione dei confini irlandesi, che Boris Johnson insiste debba essere rimosso dall'accordo attuale.

Senza giri di parole Esteban Pons leader dei Popolari Europei al Parlamento Europeo afferma:

"Penso che Boris Johnson stia preparando la politica britannica per una Brexit immediata senza accordo che danneggerà i paesi dell'Unione, ma soprattutto rovinerà la politica britannica".

Boris Johnson parteciperà al suo primo vertice dei leader dell'Unione a Bruxelles, dopo aver sospeso il suo parlamento, il 17 ottobre, un momento decisivo per impedire una Brexit senza alcun accordo.

Le altre notizie da Bruxelles

Incendi e cambiamento climatico tra i temi in discussione dei ministri Ue

I ministri della difesa e degli esteri dell'Unione Europea discutono a Helsinki le implicazioni sulla sicurezza di incendi selvaggi e condizioni meteorologiche estreme "per la prima volta".

I partecipanti sostengono l'impatto dei cambiamenti climatici sia diventato un fattore determinante nell'elaborazione di politiche e strategie

In Germania giornalisti minacciati dall'estrema destra

Le organizzazioni giornalistiche tedesche hanno inviato una lettera aperta al ministro degli interni tedesco Horst Seehofer chiedendo protezione dalle minacce di gruppi di estrema destra. I raid della polizia su reti di estrema destra hanno scoperto elenchi di giornalisti come potenziali obiettivi. Le organizzazioni denunciano un livello di protezione insufficiente.