Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Hong Kong contro gli abusi subiti dalle donne durante le proteste

Hong Kong contro gli abusi subiti dalle donne durante le proteste
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Hong Kong si mobilita contro i maltrattamenti denunciati dai dimostranti nelle settimane di protesta che hanno percorso la ex colonia britannica. Una manifestazione avvenuta durante la notte di mercoledì 28 agosto, non violenta, in particolare per le donne e contro le presunte violenze sessuali che sarebbero state commesse contro di loro da agenti di polizia durante e in seguito agli arresti dei manifestanti.

Una giovane ne parla, denunciando in generale il problema culturale che secondo lei, e molti come lei, percepiscono esserci a Hong Kong:

"Questa volta la brutalità della polizia si è spinta in modo terribile - afferma - ma non è solo una questione legata alle manifestazioni in sé: è un problema culturale qui a Hong Kong. Io stessa sono stata assalita sessualmente. Nessuno deve essere autorizzato a violare con la forza il corpo di una persona a prescindere dal sesso, dall'opinione politica o anche da ciò che si indossa ecco perché siamo qui".

Intanto la stessa polizia ha promesso ogni sforzo per assicurare i responsabili delle violenze che si sono verificate nel corso delle proteste. Il sovrintendente responsabile delle pubbliche relazioni della polizia ha ricordato gli atti illegali e violenti, tra cui la creazione di barricate sulle strade principali, lo smantellamento delle ringhiere, il sequestro di turisti e visitatori innocenti, il lancio di bombe Molotov e bastoni di metallo.