I destini degli orfani di Daesh

I destini degli orfani di Daesh
Diritti d'autore 
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Consegnati ai diplomatici tedeschi in Irak 4 orfani della famiglia di Daesh; i paesi occidentali sono molto riluttanti nel recuperare i fan dell'Isis che vantano passaporti europei

PUBBLICITÀ

Le autorità curde del nord-est della Siria hanno consegnato lunedì alla Germania quattro bambini legati a gruppi Daesh. E' il primo rimpatrio verso questo paese europeo.

Minori senza genitori

I minori erano un ragazzino e due sorelle che avevano perso entrambi i genitori più una bambina senza padre rimpatriata per motivi di salute, come hanno riferito le autorità curde. Tutti hanno meno di 10 anni. La consegna è avvenuta al personale del consolato tedesco nel vicino Kurdistan irakeno alla frontiera di Simalka.

I cascami di una guerra efferata pagati ancora dai più deboli

I curdi siriani hanno guidato la lotta appoggiata dagli USA contro Daesh in Siria, e a marzo hanno espulso gli estremisti dall'ultima porzioine del loro territorio. Intanto nella zona le carceri e i campi profughi sono sovraffollati; inotre i paesi occidentali sono rluttanti nel riprendersi i supporter di daesh che vantano una nazionalità europea.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania, il leader in Turingia dell'Afd a processo per uno slogan nazista

Germania: arrestate due spie russe, volevano sabotare gli aiuti a Kiev

Incontro tra Scholz e Xi Jinping in Cina, focus sulla pace in Ucraina: i 4 punti del leader cinese