ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Severodvinsk: radioattività fuori controllo dopo l'incidente nucleare

euronews_icons_loading
Severodvinsk: radioattività fuori controllo dopo l'incidente nucleare
Diritti d'autore  Reuters/Sergei Yakovlev
Dimensioni di testo Aa Aa

Ora lo ammettono anche le autorità russe: l'incidente missilistico dell'8 agosto a Severodvinsk, nel nord della Russia, è un disastro nucleare a tutti gli effetti.

Il servizio meteorologico di Stato questo martedì ha comunicato i dati sull'inquinamento nucleare nella città, facendo sapere che il livello di radiazioni è fino a 16 volte più alto rispetto alla norma. Già greenpeace aveva denunciato nei giorni scorsi, dopo le rilevazioni, che era 20 volte oltre i limiti.

Si teme una nuova Chernobyl, anche gli Stati Uniti cercano informazioni sull'accaduto.

L'incidente, secondo la versione ufficiale, è legato a un missile che dopo un test ha preso fuoco causando 5 morti, dipendenti di Rosatom, l'agenzia atomica russa. Nei giorni subito successivi al fatto le autorità avevano dichiarato aumento limitato della radioattività in zona. Oggi la la nuova versione mentre i residenti vivono nel terrore e ancora ignari dei dettagli: mai è stato detto quale tipo di missile si stesse testando, probabilmente un Albatros Burevéstnik ipersonico a propulsione nucleare, come hanno suggerito alcuni media.