Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Ryanair: annunciati scioperi il 22-23 agosto e il 2-3-4 settembre

"Ryanair deve cambiare".
"Ryanair deve cambiare".
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Sarà una lunga estate calda per Ryanair.
In arrivo, almeno sul territorio del Regno Unito, due ondate di scioperi, da parte dei piloti, da hostess e steward e degli impiegati della compagnia aereo low cast irlandese.
La prima per 48 ore, dal 22 al 23 agosto, la seconda per 60 ore dal 2 al 4 settembre.

A deciderlo è stato venerdi il voto degli iscritti al sindacato FORSA, a fatica riconosciuto un anno fa da Ryanair.

REUTERS/Francois Lenoir/File Photo
Michael O'Leary, Amministratore Delegato di Ryanair.REUTERS/Francois Lenoir/File Photo

I dipendenti della compagnia aerea chiedono un aumento degli stipendi e la fine di "comportamenti antisindacali esistenti da decenni", fa sapere il sindacato in una nota.

Pur riguardando solo i dipendenti del Regno Unito e dell'Irlanda, i disagi colpiranno tutta Europa, Italia compresa, in una periodo molto caldo della stagione estiva.

Previsti, a breve, anche scioperi tra i dipendenti Ryanair in Spagna e Portogallo.

Un periodo nero

Un periodo nero per Ryanair, storica compagnia che lanciò i voli low-cost in Europa: ora gli scioperi - come già nel 2018, anche a causa della riduzione degli utili dell'azienda -, dopo l'annuncio da parte dell'Amministratore Delegato Michael O'Leary, di 1500 esuberi causati dal blocco dei Boeing 737 MAX (ancora inutilizzabili) e dal futuro effetto-Brexit.

Euronews spiega

Quali sono i veri motivi degli esuberi di personale annunciati da Ryanair?